VALENTINA DIANA

 

Valentina Diana è nata a Torino nel 1968. Lavora in teatro come attrice e drammaturga. Per il teatro ha scritto: Fratelli, Ricordati di ricordare cosa? con cui ha vinto il Premio nazionale di drammaturgia contemporanea Il centro del discorso 2009, La bicicletta rossa , che le è valso il Premio Eolo Awards 2013 per la drammaturgia, Swan, La comitragedia spaziale, Senza Voce – Storia di Ciccilla, La palestra della felicità, Opera Nazionale Combattenti.
Come scrittrice ha pubblicato Smamma (Einaudi 2014) e Mariti o Le imperfezioni di Gi (Einaudi 2015).

«Non c’è un lieto fine nel rapporto fra una madre e un figlio adolescente, – ha detto Gi mentre girava lo zucchero nella tazzina. – Il lieto fine è la fine dell’adolescenza».